certificazine haccp costo

L’HACCP è la certificazione necessaria per lavorare nel settore alimentare, che è obbligatorio conseguire per garantire la sicurezza alimentare e l’igiene nei luoghi di lavoro.

Il corso deve essere svolto da tutti i lavoratori dell’azienda alimentare, in particolare da tutti coloro che manipolano e NON manipolano alimenti e bevande e dal Responsabile dell’industria alimentare. 

Certificato HACCP quanto costa?

Il costo dell’attestato HACCP varia in base alla modalità in cui si sceglie di conseguirlo:

I corsi online oltre ad avere prezzi più convenienti, garantiscono anche un risparmio di tempo, perché può essere conseguito comodamente da casa, attraverso il tuo PC o da qualsiasi dispositivo mobile. 

Noi di prezzi.info non ci occupiamo solo di un servizio di informazione, ma collaboriamo con i migliori professionisti del settore, presenti nelle principali città italiane,  in grado di garantirti un servizio chiaro, trasparente e sicuro. 

Affidati a dei veri esperti e non fidarti incondizionatamente di annunci e pubblicità truffaldine, che propongono corsi a prezzi bassissimi, o addirittura gratuiti, in quanto si tratta di corsi non validi che erogano attestati non conformi ai sensi delle normative in vigore.

Corso formazione HACCP: di cosa si tratta?

L’attestato HACCP è la Certificazione obbligatoria che ogni dipendente deve conseguire e possedere, durante lo svolgimento e sul luogo della propria attività, che certifica la conoscenza del corsista delle nozioni fondamentali sull’HACCP.

Le conoscenze che il lavoratore deve possedere variano in base alle mansioni che dovrà svolgere all’interno dell’azienda, come ad esempio le basi di microbiologia e di conservazione degli alimenti o l’igienizzazione delle strutture e delle attrezzature. 

Inoltre, quando si parla di HACCP, si fa riferimento non solo all’attestazione obbligatoria ma anche alla presenza del Manuale, indispensabile nel luogo di lavoro e a fornirlo deve essere necessariamente il Titolare dell’Industria Alimentare. 

I contenuti del Manuale fanno riferimento all’intera Azienda e/o attività, alle attrezzature e ai processi di produzione, nonchè alle norme in materia di sicurezza e di manutenzione.

Corso SAB e HACCP: quali le differenze?

certificato haccp costo
haccp corso costo

Il corso SAB o ex-rec, è il corso che abilita l’azienda alla vendita di alimenti e bevande e solitamente viene erogato dalla CCIAA o da specifiche scuole professionali abilitate. 

Questo corso non comprende la formazione specifica HACCP, che deve essere sempre e comunque conseguita a parte con attestazione a norma di legge. 

Il corso HACCP o ex-libretto sanitario è il corso obbligatorio che serve al datore di lavoro e a tutti i lavoratori per conoscere le corrette procedure e direttive per la manipolazione e somministrazione di alimenti e bevande.

Certificazione HACCP: ecco cosa dice la normativa

Il conseguimento obbligatorio della certificazione HACCP è sancito dal Regolamento Europeo 852/2004, secondo cui qualsiasi operatore del settore alimentare deve necessariamente conoscere le norme dell’Haccp.

Una volta ottenuto l’attestato, si è nelle condizioni di lavorare nel settore alimentare senza incorrere in nessuna sanzione da parte degli Ispettori della sicurezza e igiene alimentare.

Solo alcuni lavoratori sono esonerati da tale obbligo come: diplomati nel settore degli Istituti Alberghieri, laureati in settori tecnico-scientifici, che abbiano acquisito durante il percorso di studio le nozioni sull’HACCP. 

L’unico obbligo rimane quello di rinnovarlo e le scadenze sono diverse da Regione a Regione. Scopriamolo insieme:

attestato haccp costo

Validità attestato Haccp

Il rinnovo periodico delle proprie conoscenze e competenze in materia di igiene e sicurezza alimentare, provvedendo anche ad aggiornare l’attestato Haccp scaduto o in scadenza, è un OBBLIGO per tutti i lavoratori che operano nel settore alimentare. 

Una volta giunti quindi, alla scadenza, sarà obbligatorio provvedere a frequentare dei corsi di aggiornamento Haccp della durata di 8 ore. 

Ovviamente, solo corsi riconosciuti e che rispettano la normativa vigente in materia di sicurezza e protezione. 

Importante: si ricorda che l’attestato di aggiornamento va di volta in volta allegato al certificato di formazione haccp iniziale.

attestato haccp validità