Costo smaltimento vernici e solventi

Avete ancora nelle vostre cantine o garage i barattoli delle vernici e dei solventi che avete utilizzato per pitturare la vostra casa e non sapete cosa farvene?

Nessun problema. Ti sveleremo degli utili consigli per poter smaltire adeguatamente questi rifiuti e i relativi costi. 

Le pitture, le vernici e i vari solventi vengono considerati rifiuti speciali e per questo devono essere eliminate in modo adeguato

Si tratta quindi di rifiuti speciali pericolosi, in quanto vengono considerati sostanze che necessitano di particolari modalità di raccolta, trasporto, stoccaggio e smaltimento o recupero definitivo. Per questo è necessario rivolgersi a ditte specializzate in grado di occuparsi di uno smaltimento equo e sostenibile. 

Ma quanto costa e soprattutto come smaltire adeguatamente questi prodotti? Scopriamolo insieme.

Costo smaltimento rifiuti speciali pericolosi: vernici e solventi

Le ditte che si occupano del trattamento e dello smaltimento sicuro di vernici e solventi, si basano su quattro fattori principali:

  1. tipo di materiale da trattare
  2. quantità del materiale
  3. stato di usura 
  4. ubicazione 

Questa piccola premessa era necessaria per farti capire che, affidandoti ad un’azienda esperta in questo settore, avrai la sicurezza di un risultato chiaro, sicuro e garantito con un prezzi accessibili e vantaggiosi.

Solitamente non esiste una vera e propria tariffa fissa per lo smaltimento e il trattamento di questi rifiuti speciali, in quanto bisogna sempre tenere presente i quattro fattori principali, che potranno far variare il prezzo finale, che in ogni caso non sarà alto.  

Il nostro consiglio è quello di affidarti sempre a ditte specializzate per un risultato che non ti porti spiacevoli sorprese. 

Ma quando è arrivato il momento di smaltire vernici e solventi?

Dopo aver provveduto alla tinteggiatura della propria casa, cosa farsene dei barattoli di vernice depositati in garage per lunghi periodi?

La risposta è semplice: smaltirli nei modi e nei luoghi adeguati.

quando arriva il momento di smaltire vernici e solventiNel caso in cui vengono chiusi ermeticamente, vernici e solventi possono essere conservati a lungo, in luoghi asciutti e riutilizzate poi quando necessario.

Infatti, gran parte di questi prodotti hanno una conservabilità molto lunga, basterà poi mescolare i pigmenti e i materiali di carica per risollevarli al momento del riutilizzo.

Mentre nel caso in cui i barattoli non sono stati chiusi nella maniera corretta e la vernice risulta essere densa o secca l’unica soluzione è quella di smaltirla, affidandosi a ditte specializzate che garantiranno un’eliminazione chiara e a norma di legge.

Ma come riconoscere se una vernice o un solvente aperti, possono ancora essere utilizzati oppure se devono essere smaltiti? Niente paura, è facile!

Una vernice o un qualsiasi solvente se non conservati correttamente, al momento della riapertura emaneranno un cattivo odore e sarà visibile uno strato di muffa. E in questo caso sarà necessario smaltirli.

Mentre, in assenza di cattivo odore e di muffa e se, sulla superficie si sarà formato solo uno strato acquoso, basterà che la vernice venga mescolata e potrà essere riutilizzata senza problemi. 

Come e dove smaltire correttamente vernici e solventi?

Come già detto in precedenza, questi prodotti sono considerati rifiuti speciali pericolosi, quindi nocivi per la salute dell’uomo e dell’ambiente.

Per questo non dovranno mai essere abbandonati né nella natura, né nei rifiuti domestici e neanche nello scarico, così da evitare di inquinare il nostro ambiente con additivi chimici dannosi. 

È necessario fare una piccola differenza tra:

  • vernici con solventi organici o altre sostanze pericolose 
  • vernici senza solventi organici o altre sostanze dannose

In ogni caso, questi prodotti andranno eliminati nella maniera corretta e nelle modalità previste dal Regolamento comunale presente in ogni regione italiana o disciplinato dalla ditta che se ne occupa. Le regole di smaltimento controllato generale sono le seguenti:

  • i barattoli di vernice o solvente devono essere consegnate chiuse
  • i soli contenitori vuoti senza all’interno residui di vernice vengono smaltiti come imballaggi
  • taniche o contenitori di grandi dimensioni vuoti vengono smaltiti come imballaggi contaminati

come e dove smaltire vernici e solventiVernici e solventi andranno smaltiti presso centri di raccolta e smaltimento dei rifiuti speciali seconda la vigente normativa di legge, nei relativi comuni e regioni. 

Ricordati sempre, che se sceglierai una ditta specializzata nello smaltimento, dovrai farti rilasciare un documento che attesti l’avvenuto trattamento secondo la normativa di legge

Ci affidiamo al tuo buon senso per uno smaltimento sicuro e che rispetti la salute dell’ambiente. 

Hai bisogno di una ditta per lo smaltimento di vernici e solventi? Ci pensiamo noi!

Collaboriamo con moltissime aziende e professionisti del settore smaltimento di ogni tipologia, distribuiti su tutto il territorio nazionale.

Hai bisogno di questo servizio? Contattaci attraverso il modulo, indica la quantità, il tipo di materiale e dove ti trovi: riceverai un preventivo gratuito, a tutto il resto penseremo noi!

 

Chiudi il menu
 
 
CHIAMA SUBITO 800145068
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

800145068