Smaltimento Asfalto Costo

Smaltimento Asfalto Costo

Per smaltire correttamente l’asfalto è necessario rispettare le normative vigenti a riguardo, al fine di evitare di compiere abusi o reati.

Per questo è opportuno sempre rivolgersi a ditte specializzate nel settore, che possiedono i giusti mezzi e requisiti per uno smaltimento corretto e garantito. 

Il costo per lo smaltimento controllato dell’asfalto dipende da due fattori:

  • quantità del materiale
  • ubicazione

Il preventivo finale dovrà tener conto anche del trasporto del materiale, per questo solitamente viene applicata una tariffa a chilometri, che si baserà sulla distanza tra luogo di raccolta e sede di smaltimento. 

In generale, il prezzo dello smaltimento oscilla tra i 13 e i 18 euro a tonnellata e può variare a seconda della tipologia:

  • asfalto a caldo 
  • asfalto a freddo 
  • asfalto drenante 
  • asfalto gommato

Oltre ad offrirti un servizio di informazione, collaboriamo con diverse aziende, su tutto il territorio nazionale, che si occupano della raccolta, del trasporto e dello smaltimento presso le apposite discariche.

Per maggiori informazioni e per un preventivo gratuito e senza impegno, non esitare a contattarci attraverso il modulo. A tutto il resto penseremo noi!

Smaltimento Asfalto: scarifica e rimozione 

L’asfalto viene definito un rifiuto speciale ed essendo tale deve essere smaltito nella maniera corretta e nelle sedi opportune.

Si tratta di una miscela naturale di idrocarburi solidi e semiliquidi, costituiti maggiormente da bitume solido e di colore scuro; quindi un conglomerato bituminoso artificiale.  

Smaltimento AsfaltoAttualmente, viene utilizzato nella realizzazione degli strati superficiali della pavimentazione stradale.

Ovviamente, come tutte le tipologie di materiali, ha una vita limitata e va sostituito quando danneggiato; per staccare l’asfalto usurato al fine di mettere quello nuovo è indispensabile un’operazione di scarificazione

Consiste nell’incisione del manto stradale per una successiva rottura e rimozione a placche; in seguito verrà effettuata un’operazione di fresatura, ovvero di separazione del manto dell’asfalto dal solco della strada e poi solo successivamente avverrà lo smaltimento.

Ovviamente ognuna di queste operazioni deve essere svolta con delicatezza e competenza, al fine di rispettare tutte le normative e non danneggiare i materiali.

CER Asfalto: di cosa si tratta?

Generalmente l’asfalto rimosso viene fatto in pezzi per essere posizionato sugli appositi mezzi e trasporto presso le aree di smaltimento controllato.

Come rifiuto edile speciale, questo materiale viene classificato con un codice di riconoscimento: il CER 170302.

Questo vuol dire che lo smaltimento è realizzato ad opera delle discariche ma ciò che ne rimane non risulta pericoloso, quindi trasportabile senza particolari procedure o precauzioni.

Questo tipo di codice è necessario per classificare il materiale così che, nelle aree di smaltimento, i rifiuti vengano riconosciuti e catalogati con ordine. 

Fresato d’ Asfalto: cosa dice la normativa?

Ovviamente come ogni tipo di smaltimento, anche quello dell’asfalto segue una normativa specifica, che deve essere rispettata per non incorrere in multe e sanzioni. 

Nel caso specifico si fa riferimento al DM 5/02/98 inerente allo smaltimento generale dei rifiuti; l’asfalto è diviso in conglomerati vetrosi e bituminosi, specificando inoltre i valori limite per le emissioni di sostanze inquinanti nella produzione e nel successivo smaltimento. 

La normativa sancisce anche che, lo smaltimento deve essere effettuato da professionisti del settore, così da svolgerlo in maniera sicura e controllata. 

Chiudi il menu
 
 
CHIAMA SUBITO 800145068
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

800145068